LA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE

LA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE

Cavour, Presidenza 25 Ottobre 2012

 

 

Cari Colleghi, la sentenza della Corte costituzionale che ovviamente non ci aspettavamo, non deve farvi Agitare, come ha detto il ministro Severini : La Mediazione stava iniziando a dare i suoi risultati e per questo, punteremo sull’incentivarla.

Parole forse migliori di quelle che avrebbe potuto dire la Corte, perché alla fine i veri e potenziali Clienti sono la gente, il Popolo, quelli che non possono spendere troppo e possono recuperare i soldi col credito d’imposta.

Io l’ho dico da diverso tempo, come in tutte le cose nuove ci va il Tempo necessario per farle conoscere alla Gente, e per questo non solo il Ministro, ma anche Noi faremo più Seminari, più interviste sui giornali per far comprendere bene ai cittadini queste cose; in effetti in tutta Europa la Mediazione Civile c’è da anni, come in molti altri Paesi, non è obbligatoria, eppure i tribunali civili sono quasi senza Lavoro: vedi Francia , Proprio perché la gente ha ben compreso quanto conviene andare in mediazione, sia per i tempi, sia per i costi, sia per il credito d’imposta

(che permette la detrazione fiscale dalle tasse). E’ questo che Vuole la gente, tempi certi, senza spendere troppo. E poi, Ricordiamoci che deve ancora esprimersi la Corte di Giustizia Europea, che potrebbe ribaltare la sentenza della nostra corte Costituzionale.

Come ilo Ministro della Giustizia ora inizierà ad incentivare la Mediazione, Ora anche noi faremo lo stesso, come tutti gli altri organismi. Quindi insieme con seminari o singolarmente dobbiamo fare solo la nostra parte. Far capire alla gente che cosa conviene di più, e col tempo, (perché per ogni Legge nuova ci va il tempo necessario perché la gente si abitui e conosca), come jn Francia e in tutti i paesi Europei e Anglosassoni ANCHE QUI LENTAMENTE la MEDIAZIONE SARA’ SEMPRE PIU’ CONOSCIUTA E UTLIZZATA. Se poi la Corte di Giustizia Europea ci desse una mano, ancora Meglio, ma tutti insieme (parlo di noi e tutti gli altri organismi), TUTTI

Compreso lo stato che è con noi, sono certo che la Mediazione diverrà una volta veramente conosciuta, la prima scelta da parte di tutti.

Non abbassate la guardia ora, ma anzi ora è il Nostro momento, (rilascerò questo documento ad un giornalista, per iniziare in prima persona a far comprendere ai cittadini che la MEDIAZIONE CONVIENE SEMPRE.

Il Presidente CDA OMCI Dr. Claudio Salusso